La tecnica del massaggio connettivale è una tecnica che interagisce con gli strati profondi delle fasce muscolari. È qui che si accumulano le tossine e i ristagni linfatici
L’infiammazione dei tessuti e dell’aspetto cutaneo ne è un chiaro segnale. Ciò che la tecnica del massaggio connettivale consente è proprio lo scioglimento della tensione e il rilassamento della fascia interessata, comportando il rilascio di tossine e una migliore circolazione di ossigeno e sangue nel sistema.

Su quali problematiche interviene il massaggio connettivale

  • Inestetismi quali pefs (la cosiddetta cellulite), rilassamento cutaneo, problemi legati alla ritenzione di liquidi
  • Cicatrici, aderenze dovute ad interventi o a problematiche relative all’età.
  • Dolore dovuto a contratture, cattiva postura, disturbi del tessuto connettivo (tessuto di sostegno) in generale. Problemi dovuti ad organi interni disfunzionali che arrecano
    dolore, irritazione e inestetismi alla zona epidermica corrispondente